Come inizia la nuova stagione dell’editoria di Fantascienza? Ecco una visione globale  sui nuovi libri di Fantascienza pubblicati in questo gennaio 2019.

Tutti i Libri di Fantascienza in libreria a Gennaio 2019

La luna rossa (Fanucci) di [Kim Stanley Robinson]“LUNA ROSSA” di Kim Stanley Robinson
Fanucci Editore)

Anno 2047. Fred Fredericks, un meccanico quantistico americano, si reca sulla luna per consegnare un telefono quantico a Chang Yazu, amministratore capo dell’Autorità Lunare Cinese. Lo incontra, gli stringe la mano, e… l’uomo muore. Per Fred, accusato di omicidio, inizia quindi una fuga, che lo condurrà a Pechino, Hong Kong e poi ancora sulla luna, tra stazioni spaziali e paesaggi incontaminati. Non sarà solo: con lui ci saranno Chan Qi, figlia del ministro delle Finanze cinese, bandita dalla luna perché incinta, e Ta Shu, ex poeta ora conduttore di un famoso programma di viaggi, che rimarrà con lui per fare un favore a Peng Ling, sua amica e unica donna ai vertici del governo cinese. I tre si troveranno coinvolti in un duplice scontro: quello tra Cina e USA, superpotenze da sempre in lotta per la supremazia; e quello tra partito comunista cinese e migranti interni, il cosiddetto “miliardo”, guidati dalla stessa Qi. Come se non bastasse, a dar loro la caccia c’è anche una fazione segreta dell’esercito cinese, la Lancia Rossa, mentre un misterioso personaggio, l’analista, trama nell’ombra e offre loro il suo aiuto. Potranno fidarsi di lui, in un mondo in cui niente è quello che appare e anche gli amici sembrano nemici? E riuscirà Fred a trovare i veri assassini di Chang Yazu e a dimostrare la propria innocenza?

Tutte le storie di fantascienza (Fanucci) di [Edgar Allan Poe]“EDGAR ALLAN POE – TUTTE LE STORIE DI FANTASCIENZA” di Edgar Allan Poe
(Fanucci Editore)

Oltre a essere il maestro indiscusso della letteratura del terrore, Edgar Allan Poe ha anche composto storie pionieristiche che hanno raccontato, e spesso anticipato, gli sviluppi scientifici di un’epoca segnata da cambiamenti sbalorditivi. I sedici racconti riuniti in questa antologia esplorano, infatti, temi complessi e di ampio respiro – il galvanismo, il viaggio nel tempo, la resurrezione dei morti… – risultando talvolta addirittura avveniristici per l’epoca in cui furono composti e capaci di esercitare una notevole influenza sugli autori successivi. Le storie fantascientifiche pubblicate in questo volume rappresentano senza ombra di dubbio una lettura essenziale e imprescindibile per chiunque desideri tracciare la genealogia della fantascienza e comprendere la complessità della visione creativa di Edgar Allan Poe.

Cenere di [Emiliani, Elisa]“CENERE” di Elisa Emiliani
(Zona42)

“Quindi le cose eroiche bisognava farle prima. Prima che quell’incrostazione di attaccamento alla vita ti si appiccicasse addosso. Prima di avere delle responsabilità, o qualcuno da perdere. Ma prima o poi, lo sapeva, sarebbe tornata a galla e quei pensieri non sarebbero più stati suoi. Quel liquido nero si sarebbe ritirato lasciandola nuda nella sua mente. Una ragazzina. Senza madre e con un marchio sulla mano. Allegria.”

Cenere è il racconto dell’estate in cui tre ragazze decidono di riprendere il controllo della propria esistenza.
Ash alle prese con un padre sempre più distante, la Reba a cui servirebbero gambe funzionanti e Anna alla ricerca del suo amore perduto. Del resto, con il regime corporatista che incombe, cosa si può fare vivendo in provincia se cucinare cristalli o stordirsi di alcool non è più sufficiente? Le tre ragazze se lo chiedono spesso e inventano il Gioco. Una scappatoia, una strategia di sopravvivenza e l’unica possibilità che hanno per dare un senso a giornate di ordinaria disperazione.
Nel frattempo intorno a loro tutto si fa più oscuro: la morte della Gramigna, un prete scomparso, un marchio a identificare chi non vuole o non può allinearsi al pensiero dominante.  La voce potente e appassionata di Elisa Emilani racconta una storia di amicizia e di resistenza. Di quelle amicizie che a sedici anni ti riempiono le giornate e che insieme alla speranza di una rivoluzione sono tutto quello che serve quando sei giovane e ti senti immortale.

UBERMENSCH di Davide Del Popolo Riolo (Delos Digital)

La Germania nazista ha vinto la Seconda guerra mondiale. Un’ipotesi che si può ormai definire “classica” per il genere della Storia alternativa, a partire dal capolavoro di Philip K. Dick The Man in the High Castle. Ma nel mondo descritto da Davide Del Popolo Riolo gli eventi hanno preso una strada diversa per una ragione molto particolare; l’inserimento nell’equazione della storia di una variabile inattesa, l’Eroe Ariano, che ha spazzato via i nemici di Hitler. Narrato su diverse linee narrative, intrecciate con le cronache calcistiche e i rapporti militari tedeschi, il romanzo di Davide Del Popolo Riolo fonde storia e mito con una forza straordinaria, affascinando il lettore a ogni pagina. Fino alla conclusione in quell'”Alto castello” che assumerà tutto un altro significato.

“LA FINE DI TUTTE LE COSE” di China Miéville
(Fanucci Editore)

In una Londra tetra e indecifrabile, Billy Harrow, studioso di cefalopodi, guida i visitatori all’interno del Museo di Storia Naturale, dove è ospitato un raro e impressionante esemplare di Architeutis dux, meglio noto come Calamaro gigante. Nessuno può immaginare quello che sta per accadere, l’evento che avrebbe cambiato per sempre l’esistenza di chi vi avesse assistito: quando il calamaro svanisce nel nulla prima dell’arrivo di Billy e dei visitatori, ogni spiegazione razionale appare subito vana. Come Billy avrà presto modo di scoprire, quel prodigio non è altro che una manifestazione delle lotte che si stanno consumando in una città avvolta da una coltre impenetrabile di segreto e mito, che si scopre popolata da creature magiche e crudeli, le cui origini si perdono nei secoli e negli anfratti bui del mistero. In nome di quale dio tutto ciò sta avvenendo? Qual è il fine ultimo di coloro che si apprestano a cancellare per sempre ogni traccia di umanità?

La forma del vuoto (copertina)LA FORMA DEL VUOTO di Linda De Santi (Delos Digital) 

In un futuro invaso dalle acque, in cui la società è regredita all’epoca rinascimentale e la tecnologia è un segreto per pochi, il naufragio della Oro Nero porterà all’incontro tra due mondi: il mutante marino Joram e la giovanissima Sara Specelli, figlia di un ammiraglio bellicoso alla ricerca di nuovi modi per sfruttare il mare. Mare che, nel frattempo, non rimane inerte come dovrebbe…

 

The Last Girl 3 - La prima città di [HART JOE]“THE LAST GIRL – #3 LA PRIMA CITTA'” di Joe Hart
(La Corte Editore)

In un mondo in cui sono rimaste meno di 1000 donne, Zoey è una delle ultime speranze per l’umanità.Dopo essere riuscita a fuggire da un Centro di Controllo dove la trattavano come cavia ed essere sopravvissuta a un cruente scontro con un terribile nemico, la Fiera delle Fate, Zoey fa una scoperta che potrebbe cambiare il suo destino e quello di tutta la popolazione. In un video, infatti, ci sono le prove che lei avrebbe una figlia. La prima femmina a venire al mondo dall’inizio della Carenza.Zoey parte allora per Seattle, l’ultima grande città americana sopravvissuta, per cercare risposte.In maniera del tutto inaspettata ritroverà Lee, ma ad attenderla ci sarà anche un nuovo nemico e la verità che cerca potrebbe condurre alla distruzione del mondo intero.Joe Hart scrive uno stupendo finale, per la trilogia di The Last Girl, spingendoci a considerare cosa faremmo se dovessimo scegliere tra la nostra salvezza e quella dell’umanità.

L'esercito dei 14 bambini. Fuga impossibile di [Laybourne, Emmy]“L’ESERCITO DEI 14 BAMBINI – FUGA IMPOSSIBILE” di Emmy Laybourne
(Newton Compton Editori)

Dopo aver affrontato le terribili minacce di un mondo devastato da tremende catastrofi e intossicato da un gas in grado di ridurre le persone in uno stato bestiale, Dean, Alex e gli altri ragazzi sopravvissuti sono riusciti a mettersi in salvo e a raggiungere il rifugio canadese dove speravano finalmente di trovare un po’ di pace. Alcuni di loro sono riusciti a riunirsi alle loro famiglie e tutti stanno facendo piani per il futuro. Ma ora che Niko ha scoperto che Josie è viva, dopo averla creduta morta tanto a lungo, farà di tutto per ritrovarla. Per Josie, però, le cose vanno di male in peggio. Separata dal gruppo, ha rinunciato a ogni speranza di salvezza. Nel frattempo Astrid, spaventata dall’inquietante interesse che il governo dimostra verso la sua gravidanza, si unisce a Dean, Jake e Niko nella disperata missione di ritrovare Josie. Anche a costo di mettere di nuovo a rischio le loro vite.

G-Men di [Kristine Kathryn Rusch]“G-MEN” di Kristine Kathryn Rusch
(Delos Digital)

Racconto lungo (51 pagine) – Febbraio 1964. Due uomini vengono trovati morti in uno squallido vicolo di un quartiere malfamato di New York. Il detective anziano della Squadra Omicidi Seamus O’Reilly si trova improvvisamente nel mezzo di un terribile incubo quando i due cadaveri vengono esaminati e si scopre la loro identità: si tratta nientemeno che di J. Edgar Hoover, il celebre e tirannico direttore dell’FBI, che controlla con potere assoluto da decenni, e del suo braccio destro, Clyde Tolson. O’Reilly deve suo malgrado collaborare con l’agente scelto dell’FBI Frank Bryce, costretto a correre sul luogo del delitto nel cuore della notte per risolvere il secondo assassinio di alto livello nel corso di soli tre mesi. Nel novembre dell’anno precedente infatti un killer sconosciuto ha ucciso il Presidente degli Stati Uniti, John Fitzgerald Kennedy. Detective e agente scelto dell’FBI devono scoprire se è stata qualche misteriosa e oscura organizzazione a compiere i tre assassinii. E devono soprattutto muoversi prontamente e con grande discrezione per evitare che qualcuno degli uomini più potenti, in particolare il Procuratore Generale della Nazione, il fratello del Presidente ucciso, Robert F. Kennedy, o lo stesso Presidente in carica, Lyndon Baines Johnson, commettano qualche imprudenza e rendano pubblici i dossier segreti che Hoover teneva nascosti nelle sue scrivanie. Nel nostro mondo Hoover mantenne con sé i suoi segreti a lungo dopo la sua morte. Nel mondo di Seamus O’Reilly, questi segreti l’hanno portato alla morte. G-Men, un thriller appassionante, ci offre una delle visioni alternative per cui Kristine Kathryn Rusch è giustamente famosa.

La creatura del sogno: La caduta di Traas 2 di [Milena Debenedetti]“LA CREATURA DEL SOGNO” di Milena Debenedetti (Delos Digital)

Romanzo (219 pagine) – Gli Alkasan hanno vinto la guerra e conquistato Traas. Ma l’occupazione non è facile e l’integrazione nell’Impero sembra un obiettivo irraggiungibile. Soprattutto ora che si affaccia sulla scena un nuovo misterioso nemico. Il seguito di “Le trame del sogno”, un nuovo appassionante planetary romance dell’autrice Premio Italia Milena Debenedetti

Traas è caduto. La complessa società multispecie e multicasta del pianeta è stata spazzata via dalla violenza dell’invasione degli Alkasan, e ora il comandante dell’esercito vincitore, Gengar Kleinesar, è diventato governatore del pianeta. Ma tanto era stata schiacciante ottenere la vittoria, tanto si rivela difficile conservarla. La rivolta è sotterranea, ostruzionismo, piccoli sabotaggi, piccola guerriglia. Finché non compare sulla scena il misterioso, inafferrabile capo della riscossa di Traas, Ardan. Chi è? Dove si trova? Sembra ovunque e in nessun luogo. Tutti lo conoscono, nessuno lo ha mai visto. E il sospetto è che dietro tutto questo ci sia ancora lei, il suo sogno e la sua maledizione, la sognatrice Galaddan.

Figli del futuro: Fantascienza per ragazzi del nuovo millennio (Future Fiction Vol. 68) di [VV, AA, Liu, Ken, Farris, Clelia, Liu, Cixin, Jia, Xia, Larson, Richard]“FIGLI DEL FUTURO – Fantascienza per ragazzi del nuovo millennio” di AA.VV.
(Future Fiction)

Nel nostro futuro non ci sono omini verdi, né raggi laser o viaggi nel tempo, non ci flotte spaziali o teletrasporti: noi, figli del futuro, ragazze e ragazzi del nuovo millennio viviamo già tra assistenti virtuali, intelligenze artificiali, cambiamenti climatici, Big Data, droni, stampanti 3D, social network e nanotecnologia. Se ignoriamo cosa sia un maniscalco – il gommista moderno – lo cerchiamo online con un motore di ricerca, ma sappiamo che domani le auto si guideranno e ripareranno da sole e che quel lavoro, come molti altri, potrebbe non esistere più. E allora che mestiere faremo noi? E qual è la vita che ci aspetta visto il ritmo dell’accelerazione tecnologica?In questa antologia troverete molte risposte. Undici storie da sette paesi diversi raccontano di giovani promesse del basket futuro, di ragazzi capaci di manipolare i ricordi e ragazze innamorate di bolle di sapone potenziate dalla nanotecnologia, e ancora di bambini in fuga dal cambiamento climatico e di anziani che vedono la loro vita migliorare grazie ai nipoti e agli androidi che si prendono cura di loro.I figli del futuro sono già nati, sono già qui tra voi, ascoltate le nostre storie. Indice: INTRODUZIONE di Francesco Verso; Reticolato di Richard Larson (Canada/Niger); L’estate di Tongtong di Xia Jia (Cina); L’altra mamma di Michalis Manolios (Grecia); Cervello di maiale di Ekaterina Sedia (Russia); La nave verde di Francesco Verso (Italia); Le bolle di Yuanyuan di Liu Cixin (Cina); Mono no aware di Ken Liu (U.S.A.); Il ritorno di Richard Larson (Canada/Niger); Amore che non può parlare di Fan Yilun (Cina); MeccanicaMente di Carme Torras (Spagna); La consistenza delle idee di Clelia Farris (Italia).

Orion: la Fortezza (Urania) di [Resnick, Mike]“ORION: LA FORTEZZA” di Mike Resnick
(Urania Mondadori)

Orion: la Fortezza La Democrazia, in guerra contro la Coalizione Transkei, affida la missione decisiva per vincere il conflitto al colonnello Nathan Pretorius: rapire Michkag, stratega dei Transkei, per sostituirlo con il clone che la Democrazia ha creato. Contro ogni probabilità, Pretorius, insieme al cyborg Felix Ortega, l’esperta di computer Toni Levi, l’ergastolana e contorsionista Sally “Cobra” Kowalski, la sensitiva quasi umana Circe, la creatura senziente Gzychurlyx e Madame Matusalemme (cioè l’armata dei Senza Speranza), deve infiltrarsi nella fortezza su Orion, portare a termine la missione e fuggire. Senza farsi uccidere…

La nube purpurea (Urania) di [Shiel, M.P.]“LA NUBE PURPUREA” di M.P. Shiel
(Urania Mondadori)

La nube purpurea è ampiamente riconosciuto come un capolavoro della fantascienza e una delle migliori last man novel mai scritte. “Urania” ha deciso di riproporlo con una nuova traduzione, più vicina allo stile originario del romanzo. Un vapore mortale spazza il mondo e annienta tutte le creature viventi tranne un unico uomo, Adam Jeffson, che inizia un viaggio epico attraverso un pianeta silenzioso e devastato, come un Robinson Crusoe apocalittico. Nel corso degli anni Adam precipita nella follia, diventando sempre più consapevole che la sua sopravvivenza non è casuale e che il suo destino – e quello della razza umana – fa parte di un piano cosmologico più vasto. The Purple Cloud è stato definito “brillante” da H.G. Wells e “una finzione esemplare” da H.P. Lovecraft.

Visioni di robot (La cultura Vol. 1215) di [Isaac Asimov]“VISIONI DI ROBOT” di Isaac Asimov
(Il Saggiatore)

La Prima legge fondamentale della robotica dice: un robot non può recare danno agli esseri umani. La Seconda: un robot deve obbedire agli ordini impartiti dagli esseri umani, tranne quando tali ordini siano in contrasto con la Prima legge. La Terza: un robot deve salvaguardare la propria esistenza purché ciò non sia in contrasto con la Prima e la Seconda legge. A partire dagli anni quaranta, con questi semplici enunciati, Isaac Asimov cambia radicalmente il modo di scrivere fantascienza: i robot non sono più una minaccia, figli di una tecnologia incontrollata pronti a ribellarsi agli esseri umani, ma strumenti raffinati, progettati per compiti specifici. I suoi robot sono «macchine, non metafore».
Se elencare le Tre leggi è facile, applicarle può generare errori, inganni, situazioni paradossali: robot che mentono a fin di bene o che arrivano a interrogarsi sulla propria natura. Come Andrew, protagonista di «L’uomo bicentenario», in grado di provare qualcosa di simile alle emozioni e desideroso di esplorare i confini che separano la sua esistenza artificiale da quella degli umani. O come le macchine esaminate dalla robopsicologa Susan Calvin, portatrici di errori di programmazione così simili ai nostri difetti e debolezze, impensabili in strumenti teoricamente perfetti.
Le visioni di Asimov travalicano la narrativa di genere per diventare la cronaca affascinante del viaggio dell’uomo verso il futuro, con tutto il suo vissuto di paure, desideri e speranze. Le sue opere interrogano il modo in cui la tecnologia agisce sulle emozioni più profonde dell’umanità. I racconti di Visioni di robot parlano di colonie nello spazio, macchine pensanti e miracoli della scienza, ma soprattutto, oggi più che mai, colpiscono il cuore del lettore con dilemmi universali: quali sono i limiti morali nell’uso delle scoperte scientifiche? In che modo la tecnologia sta spostando i confini stessi dell’umano?

“LA TERZA ELICA” di Dario Morandi
(Le Mezzelane Casa Editrice)

“La terza elica” è un romanzo iniziatico, la storia di un uomo normale, con una vita e un lavoro normali, che a un certo punto si accorge di non essere più legato al bisogno primario del cibo. Inizialmente vive con preoccupazione questa situazione, nel timore di essere affetto da qualche rara malattia. La medicina ufficiale, però, non sembra in grado di fornirgli risposte e così, nel tentativo di capire la sua condizione, entra in contatto con alcuni personaggi, che lo guideranno nel risveglio della sua coscienza facendogli comprendere che gli è stata data una meravigliosa opportunità per scoprire il senso vero della vita e la dimensione dell’inganno e dell’illusione nella quale gran parte dell’umanità sembra essere caduta. Scopre inoltre di non essere l’unico ad aver sviluppato questa singolare prerogativa e di far parte di un gruppo di persone dotate di un DNA “potenziato”, composto da tre filamenti anziché due. “La terza elica” è il nome che si sono dati questi “nuovi esseri umani”, che si definiscono “Aviatori dello Spirito”, iniziatori di una rivoluzione “dolce” che presto o tardi ci costringerà a rivedere le nostre scelte e le nostre responsabilità.

“ATTIS – SOGNI DAL TERZO PIANETA” di Stefano Spataro
(Prospero Editore)

“Mark Svensen è un poliziotto intergalattico. Il suo mestiere consiste nel trasferire i criminali più pericolosi della Terra su due pianeti di un altro sistema planetario, chiamato Attis. Dopo aver lasciato Los Angeles, completamente distrutta da una catastrofe naturale, si trasferisce nella più piccola città di Tudor e prende servizio presso il suo nuovo ufficio. Per risolvere il problema della sovrappopolazione delle carceri statunitensi, ma anche per portare avanti alcuni loschi affari, il governo accelera alcune opere di trasferimento carcerario e Mark ha la “fortuna” di partecipare al processo di terraformazione del terzo pianeta del sistema, Attis-3, considerato fino a quel momento disabitato.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *