I Film di Fantascienza alla Mostra di Venezia 2019

Inizia oggi la mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, giunta alla sua 76° edizione e come sempre vetrina imperdibile dei migliori Film in uscita. E tra opere in concorso e fuori concorso, c’è sicuramente anche qualche opera molto interessante in ottica Fantascienza, che ritroveremo presto aperta a tutti sul grande schermo. Vediamo quali sono i titoli imperdibili del nostro amato genere, in lista alla mostra.

La Mostra di Venezia è sempre occasione perfetta per tastare il polso dell’autunno cinematografico. Alcune prime visioni consentiranno infatti di dare uno sguardo ad alcuni dei film di fantascienza più attesi del prossimo periodo, e avremo quindi modo di leggere fin da subito alcune critiche ufficiali.

Scorrendo la lista dei film in concorso, quest’anno più che mai saltano agli occhi un paio di titoli che sicuramente interesseranno molto agli appassionati di fantascienza. E che per qualità e protagonisti, potrebbero anche avere qualche chances in termini di Leone d’oro (anche se la giuria della mostra di Venezia non è stata mai molto prodiga di premi per il genere).

In ogni caso, vediamo quali sono i film di fantascienza di questa Mostra di Venezia che dobbiamo assolutamente segnare nel nostro calendario.

I Film di Fantascienza in scena alla Mostra di Venezia

Joker film fanascienza mostra di venezia

Joker
Regia: Todd Philipps
Cast: Joaquin Phoenix, Robert De Niro, Zazie Beetz, Shea Whigham
Uscita italiana: 3 ottobre 2019

Per (i pochi) che ancora non lo sapessero, la storia messa in scena è quella delle “Origini” di uno dei personaggi più affascinanti del mondo di Batman. Il suo principale antagonista, Joker. Qua rappresentato prima di diventare quello che tutti conosciamo, nel suo viaggio di trasformazione da “uomo comune” a “super cattivo”.

Non nego che è in assoluto il mio film più atteso della stagione. Il trailer uscito nei mesi scorsi ha caricato l’hype all’inverosimile e il Joker messo in mostra da Phoenix sembra di ottimo livello. Proprio per questa spasmodica attesa e per gli inevitabili paragoni con i precedenti (illustri), il rischio di ritrovarsi davanti un film non all’altezza delle aspettative è comunque alto. Per di più se si conta che il regista, Todd Philipps, è salito alla ribalta soprattutto grazie alla sua trilogia de “Una notte da Leoni“. Bellissima, per carità, ma il registro più “intimo” che ci si aspetta da questo Joker è necessariamente altra cosa. In ogni caso la verità sarà presto svelata e come detto, la speranza di vedere qualcosa di straordinario è forte.

Ad Astra
Regia: James Gray
Cast: Brad Pitt, Tommy Lee Jones, Ruth Negga, Live Tyler e Donald Sutherland
Uscita italiana: 26 settembre 2019

Qua invece torniamo nel campo della pura fantascienza, tra il post apocalittico e la space opera, come scopriamo subito dalla sinossi estrema apparsa per descrivere il film:

Il cosmonauta Roy McBride (Brad Pitt) si spinge fino ai bordi esterni del sistema solare per ritrovare il padre scomparso (Tommy Lee Jones) e svelare un mistero che minaccia il genere umano. Il suo viaggio lo porterà a scoperte che mettono in dubbio la natura umana e il nostro ruolo nell’universo.

Siamo nel campo della fantascienza più autoriale, dove i viaggi spaziali sono anche motivo per trattare forti tematiche esistenziali (così come già accaduto in “Interstellar” di Nolan per esempio) e dove lo stesso regista, ha dichiaratamente detto di volersi ispirare a un romanzo come Cuore di Tenebra (per dare un’idea del “taglio” che dovremo aspettarci).

Se a questo aggiungiamo che tra gli sceneggiatori (oltre allo stesso Grey), troviamo anche Ethan Gross (per chi non lo sapesse, autore di alcuni tra i migliori episodi di “Fringe“), ecco che ci troviamo di fronte alla possibilità di vedere davvero una grande opera, che speriamo non mancherà di stupirci (ed emozionarci).

Atlantis
Regia: Valentyn Vasyanovych
Cast: Andriy Rymaruk, Liudmyla Bileka, Vasyl Antoniak
Uscita italiana: sconosciuta

Di tutt’altro genere invece, il film “Atlantis“. Presentato nella categoria “Orizzonti“, ci racconta di un futuro molto vicino in cui l’Ucraina orientale è quasi un deserto inadatto alla presenza umana. Una zona dove è ormai difficile trovare acqua potabile, dove tutte le fabbriche e le miniere sono ormai chiuse e dove vivere è quasi impossibile. E’ in questo contesto che Sergeij (un ex soldato che soffre di stress post- traumatico) troverà come unica soluzione per andare avanti, unirsi alla missione volontaria del Tulipano Nero, specializzata nel recuperare cadaveri di guerra.

Un Film che contiene una forte critica sociale, in un ottica estremamente precisa degli effetti della guerra tra Ucraina e Russia e con un messaggio altrettanto chiaro sulla catastrofe ecologica.

 

Tutti i Film di Fantascienza 2018

Agosto 28, 2019

Tutti i libri di fantascienza del 2018

Agosto 28, 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *